venerdì 11 aprile 2008

MA CHE IPOCRISIA E IPOCRISIA?!?!?!?!?!?!

Nn è una questione di costolette...o addirittura ,come diceva la pizzi, di panini alla mortadella dimostrando di VOLER parlare a vanvera...
ma non è neanche una questione di tradizioni millenarie cui si riallacciava nicola guarini in un tentativo strampalato e semplicistico di bypassare il problema (allo stesso squallido modo con cui,nn molti anni fa, liquidava la sua tesi a favore della pena di morte, con un vaffanculo ai piu' alti vertici della chiesa..vergognoso)...
vorrei dirla alla michele martino (che a sua volta penso me la disse alla "qualcun'altro): "quando dai un nome ad una cosa.. gli dai un'anima" e cosi' per Ciccillo, il piccolo ciccillo (poverino)..una cosa è macellare un porco ,un'altra è macellare ciccillo!ma chi siete voi per farlo???libardis mi rivolgo a voi...chi siete??? e quando magerete le orecchie del povero ciccillo che lui ,attraverso di quelle, possa sentirvi masticare e maledirvi per sempre...a voi e a tutti i vostri sostenitori..ma va va va va va!!!

9 commenti:

paolo ha detto...

Quindi secondo voi chi possiede un nome possiede un'anima?
Capisco,inutile parlare il suo destino è segnato.
Il 20 c.m. sarà sacrificato.

niculicchiu ha detto...

caro marco come vedo sei sempre lo stesso.secondo la tua tesi solo ciccillo si puo' vantare di possedere un'anima e gli altri suini mandiamoli al macello solo perche' nessuno si e' scomodato ad assegnargli un nome(il tuo solito appoggio ai privilegiati,i meno abbienti per te nn esistono vero?).io capirei la tua battaglia se tu fossi dichiaratamente vegetariano allora ti dico ,non sarei d'accordo con te ma ti potrei rispettare,ma tu sei stato uno dei primi che quando usciva la parola cisternino ti illuminavi e partivi alla volta del paese della carne.
seconda cosa vorrei precisare che io liquidai i piu' alti vertici della chiesa perche' mi fu chiesto,dalla professoressa d'aggiano (o daggiano nn so come si scrive),un parere sulle frequenti ingerenze della chiesa cattolica nella vita politica italiana alludendo alla visita papale al parlamento italiano.vorrei solo che tu precisassi questo perche' mi duole che la gente mi veda come un sostenitore della pena di morte.grazie per l'attenzione un cordiale saluto dal tuo amico nicola
la morte di ciccillo sara' come una nuova rivoluzione francese finalmente anche i maiali con un nome potranno morire e saranno uguali a tutti gli altri.
liberte' egalite' fraternite'

paolo ha detto...

nicola 3 marco 0

Giuseppe ha detto...

QUANDO HO LETTO SIA L'ARTICOLO DI MARCO SIA L'INTERVENTO DI NICOLA, MI SONO SCOMPISCIATO DI RISATE...SIETE SEMPRE GLI STESSI EH...CMQ IL POVERO CICCILLO HA UN'INELUTTABILE DESTINO CHE LO ATTENDE E NIENTE FERMERA' QUEI BUZZURRI DEI LIBARDIS, UN CLAN SANGUINARIO CHE DA SEMPRE SOSTIENE TRADIZIONI ATAVICHE E CRUENTE, CUI IL SACRIFICIO DEL PICCOLO CICCILLO APPARTIENE.

piccola pesos ha detto...

marco valè, l'arrosto misto di carne dell'angelè ti piaceva però ,no???

paolo ha detto...

buzzurro sarai tu pe...grande mini pesos

gigi ha detto...

ci sapi quddu cujoni di zollino con chi si schiererebbe no??? quddu cciti cuniji figuriti li maiali.......poi manduriano verace com'è sarà sicuramente favore all'uccisione....cmq mi mancano quei suoi interventi di fessa ca faci.....tuttu preciso con le sue frasi fatte da persona ben educata.

marco ha detto...

caro amico Nicola (tra l'altro sono tipo due anni che non ci vediamo,merda) le generalizzazioni e i massimi sistemi ormai sono acqua passata.. sempre con queste minestrine riscaldate tu, eh??

Panino ha detto...

Belli sti interventi! Io appoggio la non uccisione di ciccillo .. però Marco ne esce sconfitto dal dibattito!